D.P.O.

/D.P.O.
D.P.O. 2018-03-26T14:15:24+00:00

Il DPO – Data Protection Officer – anche chiamato Responsabile protezione dati, è figura professionale non nuova a livello internazionale ma poco conosciuta in Italia che viene introdotta dal Regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 e che abbiamo trattato nella Video pillola che segue:

Tale Regolamento è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea lo scorso 4 maggio 2016 e le aziende, organizzazioni in generale, dovranno uniformarsi entro il 25 maggio 2018 rivedendo se necessario i propri processi per il trattamento dei dati personali.

QUANDO LA NOMINA E’ OBBLIGATORIA

Come previsto dall’art.37, la nomina del DPO è obbligatoria:

  1. se il trattamento è svolto da un’autorità pubblica o da un organismo pubblico, con l’eccezione delle autorità giudiziarie nell’esercizio delle funzioni giurisdizionali; oppure
  2. se le attività principali del titolare o del responsabile consistono in trattamenti che richiedono il monitoraggio regolare e sistematico di interessati su larga scala; oppure
  3. se le attività principali del titolare o del responsabile consistono nel trattamento su larga scala di categorie particolari di dati o di dati personali relativi a condanne penali e reati.

Si tenga presente che la designazione obbligatoria di un DPO può essere prevista anche in casi ulteriori in base alla legge nazionale o al diritto comunitario. Inoltre, anche ove il regolamento non imponga in modo specifico la designazione di un DPO, può risultare utile procedere a tale designazione su base volontaria. Il Gruppo di lavoro “Articolo 29”, così come il Garante della privacy italiano, incoraggiano un tale approccio “cautelativo”.

Al DPO non sono solo richieste competenze giuridiche e informatiche ma anche organizzative e di controllo dettate dal delicato compito di assistere il titolare o il responsabile del trattamento dei dati affinché la gestione degli stessi dati personali sia conforme e rispetti la normativa in materia di privacy.

Il DPO può essere un dipendente oppure un soggetto esterno che sia totalmente libero di svolgere in modo indipendente i suoi compiti. Nel dettaglio i suoi compiti sono molteplici, dall’analisi della mappatura aziendale, delle procedure fino alla gestione documentale cartacea e  informatizzata via web.

AEC, con il supporto di un primario Assicuratore internazionale specializzato nel settore della responsabilità civile professionale, ha creato un prodotto dedicato al DPO.

E’ altresì possibile abbinare alla garanzia di RC professionale anche una apposita polizza di difesa legale, che riteniamo sia essenziale per completare il pacchetto di garanzie a difesa del patrimonio del professionista/dipendente aziendale, che può essere esposto a sanzioni in caso disattenda gli obblighi che la legge prevede per la propria professione.

Il prodotto assicurativo per il rimborso delle spese di tutela legale e peritale all’interno del panel di compagnie specializzate nel ramo tutela legale con cui AEC collabora (ROLAND, D.A.S., ARAG, GLOBAL ASSISTANCE, UCA, per citarne solo alcune), opera, in via generale in sede Civile, ad integrazione ed esaurimento del massimale di Spese Legali della polizza RC patrimoniale, nonché per la chiamata in causa dell’Assicuratore in caso di inerzia dello stesso ed a primo rischio in caso di inoperatività della polizza. In sede Penale, a seconda della soluzione scelta, secondo le esigenze del cliente, opera a 1° rischio con esclusione dell’indennizzo all’Assicurato nei casi di condanna per dolo.

I massimali possono variare da un minimo di 12.000,00 Euro elevabile fino a 300.000,00 Euro secondo il tipo di copertura scelta. E prevedere secondo diversi gradi anche le controversie civili di natura contrattuale con i propri clienti, compreso il recupero crediti.

Per ogni ulteriore informazione potete contattare l’ufficio tutela legale di AEC, secondo quanto indicato nella Rubrica aziendale.

Sul sito del Garante della Privacy, inoltre, sono disponibili le F.A.Q. aggiornate dedicate al Responsabile della Protezione dei dati.